Fibromialgia e Cannabis Medica

 La Cannabis medica rappresenta un’opzione terapeutica promettente per la fibromialgia per la sua efficacia e il tasso estremamente  basso di effetti collaterali.

Può dunque rappresentare una ragionevole alternativa terapeutica ad altri farmaci a più elevato rischio di dipendenza e con maggiori probabilità di gravi effetti avversi.

Acidi boswellici antinfiammatorio naturale orphan drug;

Gli acidi boswellici sono un gruppo di 6 composti dell’acido Keto-boswellico. In studi in vitro in maggior parte fattti utilizzando l’acido keto-boswellio puro ma estrapolando i dati per l’intera frazione si evidenzia una buona inibizione della cascata leucotrienica. L’estratto di boswellia titolata in acidi boswellici fino al 70% viene molto utilizzato in preparati salutistici ma a dosi adeguate può essere prescritta dal clinico ai fini terapeutici anche in add-on-therapy